Le risposte a tutte le tue domande

1) SMART_HOME è diverso agli altri sistemi domotici in commercio?

SMART_HOME non è molto differente dagli impianti domotici attualmente in commercio, tuttavia possiamo evidenziare alcuni punti che più di altri caratterizzano il sistema SMART_HOME dando più sicurezza :

* Nessun dispositivo centrale di controllo: non esistono singoli punti di rottura potenziali,il sistema è totalmente distribuito su centrali con processori ridondanti, le stesse non hanno bisogno di ulteriori congegni elettronici aggiuntivi per azionare gli attuatori. Riduce nettamente la possibilità di avere guasti.

* Nessun BUS seriale aggiuntivo, i dispositivi SMART_HOME comunicano tramite normale rete Ethernet - la stessa che usate per la vostra ADSL – o, in alternativa, via WiFi - la stessa che usate con il vostro computer portatile -.

* Protocollo open source, libero e aperto: chiunque abbia competenze di programmazione e/o qualsiasi produttore può facilmente interfacciarsi ed integrarsi pienamente nel sistema SMART_HOME , non siete legati solo ai dispositivi commercializzati da noi.

* Protocollo SICURO: tutte le comunicazioni tra i dispositivi avvengono con cifratura forte, con autenticazione del mittente, a tutto vantaggio della sicurezza.

* Utilizzo di dispositivi commerciali facilmente reperibili per le funzionalità avanzate:

SMART_HOME non reinventa la ruota, esistono al giorno d’oggi moltissimi protocolli di comunicazione standard, frutto di anni di evoluzione in moltissimi campi, SMART_HOME parla questi “linguaggi”. Se preferite una telecamera particolare è molto semplice trovare, sia nella grande che nella piccola distribuzione, telecamere in grado di essere interfacciate con SMART_HOME. Se preferite IPHONE ad ANDROID, o WINDOWS MOBILE 7 sul vostro cellulare e/o TABLET, non occorre fare nessuna modifica e/o installare alcun software, i vostri dispositivi sono già in grado di integrarsi perfettamente nel sistema SMART_HOME, a tutto vantaggio della funzionalità e della semplicità d’uso.

* Elevata qualità di produzione: SMART_HOME è economica da acquistare, ma non scende a compromessi nella qualità di produzione. Tutti i nostri dispositivi sono rigorosamente prodotti in Italia, utilizzando solo componentistica di primissima scelta ed elevato rendimento e la loro progettazione è studiata per garantire robustezza e durata.

* Aggiornabile: il sistema SMART_HOME è pronto per il futuro: tutti i dispositivi sono facilmente aggiornabili senza modifiche hardware e/o di cablaggio, per rimanere sempre al passo coi tempi.

* Configurazione semplice: anche l’utente finale è in grado di riconfigurare in autonomia le funzionalità del sistema, non occorre installare nessun software per la programmazione, è sufficiente un browser web.

* Autoconfigurazione: quando si volessero aggiungere altri dispositivi, non è necessario procedere a complesse configurazioni di rete, i dispositivi vengono autorilevati ed autoconfigurati automaticamente dal sistema.

2) La Domotica è costosa?

La domotica viene spesso percepita come costosa, ma questo non corrisponde ad una affermazione vera se la si analizza con la corretta prospettiva. E’ vero che molti sistemi domotici attualmente in commercio risultano essere molto costosi, ed è altrettanto vero che anche quando non sono i sistemi domotici in sé ad esserlo, spesso lo sono i dispositivi necessari a renderli completi quali motorizzazioni di vario genere piuttosto che impiantistica idraulica sezionata etc. Il sistema SMART_HOME, in linea generale, si pone come un sistema economicamente molto vantaggioso e, tuttavia è evidente che per potere, ad esempio, pilotare una tapparella, occorre possederne una motorizzata, che è comunque più costosa rispetto ad una vecchia tapparella manuale. Occorre quindi approcciarsi al costo dell’impianto domotico secondo diversi punti di vista. Tutti noi oltre all’impianto elettrico “classico”, abbiamo oramai in casa una serie di dispositivi elettronici: antifurto, videocitofono, centralina del riscaldamento sono esempi di questi  dispositivi presenti in moltissime se non tutte le abitazioni. Se noi consideriamo il costo del sistema domotico non paragonandolo al prezzo del solo impianto elettrico, bensì alla somma dell’impianto elettrico, dell’impianto di antifurto, del videocitofono etc, ci renderemo conto che, in definitiva, il costo complessivo è uguale o addirittura minore in confronto al totale degli impianti separatamente considerati. Con in più il vantaggio di avere il tutto in un unico impianto omogeneo, pratico ed intelligente!

* Investimento iniziale a fronte di risparmio nel tempo

Una caratteristica essenziale di un impianto SMART_HOME è quello di permettere un notevole risparmio energetico grazie alla razionalizzazione degli utilizzi e al controllo dei consumi energetici. In altre parole, un eventuale costo iniziale si riassorbe nel tempo fino a diventare un guadagno per minori costi di approvvigionamento energetico.

* Valore dell’immobile

L’evoluzione legislativa oggi tende – ed ancor più tenderà in futuro - a richiedere alle abitazioni un minor impatto energetico finalizzato sia al risparmio di energia elettrica, sia ad una migliore salvaguardia dell’ambiente. Il mercato immobiliare, per questi motivi oltre che per motivi di pregio, opta sempre più per favorire la collocazione di un’abitazione domotica a quella di un’abitazione con impiantistica classica. Il vostro immobile quindi acquisterà un maggior valore.

* Modularità

Un impianto SMART_HOME è espandibile nel tempo, non occorre fare grossi sforzi di investimento iniziale, ma è possibile costruirlo gradatamente, un pezzo alla volta e secondo le vostre esigenze del momento.

* Costi minori di manodopera iniziale

I cablaggi più semplici e la semplicità di configurazione permettono un risparmio sul costo di installazione iniziale in termini di manodopera e materiale.

3) Se va via la Corrente ?

Nessun problema! il sistema SMART_HOME è alimentato con alimentatori e con batterie tampone; inoltre prevede un sistema di supporto con gruppo di continuità per mantenere attive le funzionalità che si vogliono conservare anche in assenza di corrente.

4) Se succede qualcosa al sistema domotico non posso più gestire la mia casa?

Il sistema SMART_HOME è progettato solo con componentistica di primissima qualità e secondo le più stringenti caratteristiche al fine di garantire un elevatissimo livello di affidabilità e il sistema stesso, essendo totalmente distribuito, non presenta singoli punti di rottura. Questo significa, ad esempio, che se il dispositivo che controlla l’accensione della luce della cucina si dovesse rompere, solo la funzionalità di quella luce sarebbe compromessa, il resto del sistema continuerebbe a funzionare regolarmente. La circuiteria elettronica dei nostri dispositivi è inoltre completamente ridondante, spesso con addirittura 3 circuiti paralleli, lo stesso livello di ridondanza che, ad esempio, viene utilizzata sugli aerei di linea o sulle navette spaziali. Tuttavia, nel malaugurato caso in cui si verificasse il malfunzionamento di un dispositivo l’attenzione e la professionalità dei nostri tecnici durante tutte le fasi di progettazione impianto e messa in opera dello stesso, garantiscono, se necessario, la possibilità di ritornare immediatamente al controllo manuale dei dispositivi gestiti dal sistema domotico, permettendo quindi di mantenere tutte le funzionalità essenziali in maniera tradizionale fino alla riparazione del sistema stesso. Ciò è infatti possibile dotando il Centralino di deviatori per smistare il circuito Domotico a Manuale.

5) Il sistema SMART_HOME è sicuro?

Se qualcuno si introduce nella rete può comandare casa mia?

Il sistema SMART_HOME è progettato secondo i più elevati standard di sicurezza, secondo criteri e procedure certificati da enti omologatori di primaria importanza. Tutti i protocolli di comunicazioni tra i dispositivi utilizzano crittografia forte, ed ogni singolo comando viene cifrato e autenticato per garantire un elevato standard di sicurezza nella comunicazione. I nostri dispositivi, inoltre, non utilizzano centraline con  sistemi operativi vulnerabili a virus informatici, pertanto anche l’eventuale ingresso di un virus nella vostra rete domestica attraverso il vostro PC o il vostro portatile, non compromette la sicurezza del sistema. E’ molto più semplice tagliare un filo elettrico tradizionale e attaccare un pulsante fisico, disattivare un classico impianto antifurto, che penetrare all’interno di un sistema SMART_HOME !

6) E’ facile installare SMART_HOME?

SMART_HOME è un sistema di intelligenza ambientale che, fin dalla fase progettuale, tiene conto delle potenziali problematiche di installazione. Il sistema prevede infatti pochi componenti multifunzionali per semplificare la scelta in fase di progettazione dell’impianto e l’eventuale successiva modifica qualora sia resa necessaria dall’evolversi delle necessità del committente. Installare SMART_HOME è facilissimo, il sistema non necessita di installazione di alcun software sul computer portatile dell’installatore, tutto avviene tramite semplici e guidate interfacce web dall’uso intuitivo che ne permette la configurazione immediata da parte del committente. Inoltre i dispositivi di SMART_HOME provvedono all’autoconfigurazione di tutte quelle caratteristiche che è possibile gestire automaticamente, come ad esempio indirizzi di rete e autorilevazione dei dispositivi, così da alleggerire ulteriormente l’onere di configurazione.

7) SMART_HOME può essere installata in una casa di vecchia costruzione?

Certamente sì. Non è nemmeno necessario cambiare i pulsanti di casa, ove presenti! Sarà sufficiente fare spazio ai dispositivi e attuatori (non necessariamente rompendo i muri!) ed aggiungere qualche cablaggio. Ciò è reso possibile perché si è tenuto ben presente il patrimonio edile di un paese come l’Italia, con una lunga storia alle spalle in cui, tradizionalmente, la casa è di proprietà ed è in gran parte formato da case di non recentissima costruzione. Se per chi costruisce una nuova casa oggigiorno avvicinarsi alle nuove tecnologie domotiche può essere quasi considerato normale, molto sentito è il problema di come ammodernare le abitazioni costruite quando le tecnologie elettroniche ed informatiche non permeavano ancora cosi profondamente tutti gli aspetti della nostra vita; il sistema SMART_HOME è perfettamente in grado di rispondere anche a questa esigenza.

8) Il mio installatore di fiducia insiste nel voler separare l’impianto domotico dal Antifurto, come mai voi li unite?

Fondamentalmente il motivo addotto alla separazione di tali elementi è la conferma di quanto noi sosteniamo da tempo sui sistemi a bus seriale: i protocolli di comunicazione sono insicuri, e non è possibile fare affidamento sugli stessi per garantire una sicurezza che sia di livello almeno accettabile. La differenza fra il nostro sistema ed gli altri attualmente in commercio è che noi consideriamo TUTTO l’impianto domotico molto importante dal punto di vista della sicurezza, mentre chi installa sistemi a bus seriale tende a considerare la sicurezza delle automazioni relativamente poco rilevante. SMART_HOME , si basa esclusivamente su protocolli standard crittografici ad elevata sicurezza. Questo ci permette di includere anche il sistema di antifurto in un tutto unico con quello domotico, ricavandone notevoli vantaggi, come ad esempio il poter utilizzare, quando l’antifurto è disinserito, gli stessi sensori di quest’ultimo per monitorare lo stato della casa nel suo complesso, e quindi, a titolo di altro esempio, il poter regolare il riscaldamento o la climatizzazione in maniera differente qualora ci siano o meno delle finestre aperte, senza bisogno di una duplicazione dei cablaggi e dei sensori. Ci permette inoltre di far dialogare i due sistemi, consentendo quindi a tutti i dispositivi di casa di divenire parte dell’impianto di antifurto quando questo è inserito e, ad esempio, far agire i pulsanti di accensione delle luci come attivatori della sirena d’allarme qualora vengano premuti da estranei quando si suppone che nessuno dovrebbe essere in casa. Ci permette, insomma, di avere un maggior controllo ed una maggiore duttilità del sistema ed una conseguente maggior integrazione ed intelligenza, cosa che non sarebbe possibile con 2 impianti separati. Senza tralasciare il beneficio economico, tutt’altro che secondario, della notevole riduzione dei costi sia di installazione che di acquisto dei dispositivi, senza rinunciare alla sicurezza del sistema nel suo insieme che, anzi, si dimostra più sicuro di un impianto in cui solo la parte “antifurto” dialoga con protocolli crittografici.
SMART_HOME Nessuna vulnerabilità critica di sicurezza; i nostri sistemi sono sempre sotto controllo Anti-jammers h24 Controllo qualità dell'impianto elettrico, monitoraggio rete ADSL, un Taglio di Cavi, l'assenza della Linea ADSL avvisa tempestivamente il cliente, con invio descrittivo dell'anomalia, utilizzando i migliori sistemi di comunicazione " E-mail, WhatsApp, Telegram, Sms Server, Messaggio voice. Possiamo dire Addio! con tutta sicurezza , ai vecchi combinatori telefonici: Assenza di linea GSM, Costi telefonici, Contratti SIM, Scadenze e ricariche, Messaggio generico di allarme, insomma tutte quelle noie legate ad un combinatore telefonico.